A Metaponto un rituale antico in onore di Pitagora

Direttamente dalla culla della democrazia per onorare la figura del grande maestro e matematico Pitagora, nella terra in cui è morto, Metaponto.

Nell’agora della città sono giunti un gruppo di fedeli, che hanno portato in scena, nel silenzio di un caldo pomeriggio di fine Giugno, un rituale antico, pieno di suoni ancestrali e di figure geometriche che richiamano la grande storia del maestro greco.

Dinnanzi la statua di Pitagora, unica in tutto il mondo, posta al centro della grande piazza, si sono ritrovati in un momento introspettivo e intimo, lontano dai riflettori dei cittadini .

Un gruppo che crede fortemente nell’identità e nella cultura della magna Grecia e che aiuta, così, l’identificazione della città di Metaponto, quale “la terra di Pitagora”, che ha permesso anche all’amministrazione comunale di costruire una progettualità a lungo termine che veda la cittadina riscoprire le antiche origini greche e i cittadini riappropriarsi della loro storia

 

Share Button