Matera, al via la seconda edizione di HubArt

Oggi (venerdì 23) e domani (sabato 24 novembre) a Matera la seconda edizione di HubArt

Gli studenti materani hanno incontrato in mattinata di venerdì durante una iniziativa svolta all’auditorium in piazza del Sedile, coordinata da Mario Bellina, il campione italiano di Volley Andrea Lucchetta.

I ragazzi hanno inoltre partecipato alla proiezione di un episodio della serie Spike Team e di Lupo, la nuova serie in onda su Rai Gulp. Infine hanno assistito alla lezione “Dalla Terra allo Spazio” con l’astronauta Umberto Guidoni.

Sabato invece alle 10.00 nella sala Levi del Palazzo Lanfrachi  si svolgerà il convegno “Navigare il sapere. Quando la cultura vince in tv” con, tra gli altri gli attori Fabio Troiano e Carlotta Natoli, Osvaldo Bevilacqua, giornalista e conduttore televisivo, Stefano Coletta, Direttore di Rai 3, l’astronauta Umberto Guidoni, Silvia Rosa Brusin, giornalista TGR Leonardo, Gabriele Cipollitti, regista. A moderare i lavori il giornalista Rai Paolo Corsini.

Al termine della tavola rotonda Metis Di Meo condurrà la cerimonia di premiazione del concorso pitch HubArt 2018.

HubArt Matera 2018 nasce per raccogliere e sostenere, attraverso un concorso pitch e un convegno, progetti destinati alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio artistico, culturale e turistico della Regione Basilicata.

Al concorso, rivolto a progetti audiovisivi e cross mediali che rientrano nell’ambito delle finalità dell’evento e che verranno valutati e premiati da una giuria composta da Roberto Genovesi, Direttore Artistico del Festival Cartoons on the Bay, Max Giovagnoli, Autore e transmedia designer, Direttore Arti Visive IED Roma, Marco Accordi Rickards, Direttore del Museo del Videogioco Vigamus e docente presso l’Università Tor Vergata, Paride Leporace, Direttore della Lucana Film Commission, Marco Sanavio, Direttore del laboratorio multimediale permanente Mux e radio Universitaria presso Iusve di Venezia.

Il premio, indicato da Wacom, dedicato ai progetti crossmediali per la diffusione dell’immagine di Matera ha coinvolto anche istituti tecnici e specializzati di tutta Italia tra cui Ied, Led Vigamus e Iusve di Venezia. Ricco il programma per le scuole.

 

Share Button