Matera, a casa Noha da marzo quasi 20 mila visitatori

Sono stati 19.850, da marzo a oggi, con un incremento di circa il 30 per cento rispetto allo scorso anno, i turisti che a Matera hanno visitato “Casa Noha”, il presidio del Fondo ambiente italiano che offre a quanti intendono conoscere la “Città dei Sassi” – e capitale europea della cultura per il 2019 – una preventiva visione di insieme sulla storia e le attrattive del territorio, con la visione del filmato “I Sassi invisibili. Viaggio straordinario nella storia di Matera”. Per il ponte di ferragosto i turisti sono stati circa 700, con un picco di 400 domenica 13 agosto. Gran parte dei visitatori è costituita da italiani e un 30 per cento da stranieri (nordeuropei, americani e da quest’anno anche spagnoli). Casa Noha, un’antica dimora edificata tra il XV e il XVII secolo, ospita il racconto emozionante della storia di Matera dalla preistoria a oggi. Il presidio del Fai è un punto prezioso sulla Civita, la parte più alta dei rioni Sassi, per informazioni e itinerari guidati.

Share Button