Altamura. Dal 29 Aprile al 1 Maggio la sesta edizione di “Federicus-la festa medioevale”.

Dal 29 Aprile al 1 Maggio non prendete impegni, lasciate i vostri abiti moderni per vestire i panni duecenteschi e vivere la festa medioevale in onore di Federico II di Svevia ovvero “Federicus”. L’associazione “Fortis Murgia” omaggia per il sesto anno consecutivo il rampollo della casata Hohenstaufen che ordinò nei primi anni del duecento la costruzione dell’imponente cattedrale di Altamura, per ringraziare la comunità altamurana dell’ospitalità concessa ai cavalieri di Federico II di ritorno dalla terra santa. Quest’anno, come annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione presso la sala Tommaso Fiore” del GAL – Terre di Murgia, l ’edizione del 2017, sarà la prima di un triennio che si concluderà nel 2019, il cui titolo complessivo è ispirato ad un verso dantesco, contenuto nel XIV Canto del Purgatorio: “le donne e li cavalier, ‘li affanni, ‘li agi”. Nel 2018 la settima edizione di Federicus avrà come tema “’li affanni”, nel 2019 “’li agi”. Durante la conferenza stampa, che più che essere una conferenza è stato un’assaggio della festa, tra sbandieratori e timpanisti, sono state anche annunciate le attività della tre giorni quali ad esempio il palco-teatro in Piazza Matteotti o la Fiera del libro medievale ‘Scripta Manent’ che si terrà nell’ex monastero Santa Croce. Insomma un momento di appartenenza per tutta la comunità altamurana che sente Federico II come il padre fondatore della cultura murgiana, e quella stessa cultura, la “Forti Murgia” cerca di trasmetterla sempre più ad ampio raggio a tutti i cittadini, con un tema quest’anno di forte modernità: l’amore per la donna e il rispetto che le si deve portare, come un tempo facevano i cavalieri.

Per consultare il programma: www.federicus.it