Premio Heraclea ai lucani invisibili di Sinisgalli

maxresdefault (3)Matera. Illuminati dalle luci della splendida scenografia di Mario Garrambone i lucani invisibili di Sinisgalli. Nove eccellenze lucane insignite del Premio Heraclea, a Policoro, kermesse ideata dallo stesso Garrambone , organizzata insieme a Francesco Calderaro presidente dell’associazione lucana storica-Novitalia.

La cerimonia, trasmessa in diretta su Trm Network, è stata ospitata per il quinto anno consecutivo in Piazza Chonia, sul lungomare di Policoro, centro nevralgico della Magna Grecia lucana, luogo ideale per promuovere e raccontare l’intero territorio lucano.

La Basilicata che vince e ha successo fuori dai confini regionali raccontata in una calda sera d’estate attraverso le storie di uomini e donne che per desiderio o necessità hanno lasciato la terra d’origine restando ambasciatori e testimoni della lucanità nel mondo attraverso il loro operato professionale: dal teatro e dal giornalismo alla ristorazione, dalla medicina alle produzioni cinematografiche e televisive.

Tra i premiati anche Antonio Calbi progettista culturale e direttore artistico, coinvolto inizialmente nel progetto della Capitale Europea della Cultura , sul palco e ai nostri microfoni non ha avuto reticenze nel sottolineare i ritardi che a suo giudizio stanno accompagnando il percorso verso Matera 2019.

Ad arricchire il Gran Galà sfilate di moda, performance di danza aerea, e le esibizioni di Dino Paradiso, Fabrizio Moro e dei Tarantolati di Tricarico in una serata che ha reso il giusto omaggio alla grande bellezza lucana.

 

I premiati:

Vincenzo Russolillo (manager e organizzatore di format), Mario De Pizzo (giornalista e scrittore di talento), Angelo Oliveto (giornalista e volto noto di Rai Sport), Rocco Cristiano Pozzulo (Presidente della federazione cuochi di Basilicata), Antonio Calbi (progettista culturale e direttore artistico), Pietro Antonio Tataranni (manager di una nota industria farmaceutica), Pino Molinari (medico dentista), Isa Grassano (giornalista e scrittrice) e Leonardo Luca Dalessandri (Filmaker di livello internazionale).

Share Button