Carnevale lucano. Sette comuni in “rete” condivisa

Rete carnevali lucaniTutti diversi ed aventi comune denominatore la tradizione in maschera. Sette comuni lucani, Aliano, Cirigliano, San Mauro Forte e Tricarico in Provincia di Matera, Lavello, Satriano di Lucania e Teana in quella di Potenza, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per sviluppare la prima “rete” dei carnevali lucani. Un passo decisivo per sperimentare esperienze e identificare opportunità finanziabili sul piano dei fondi europei.

La firma è avvenuta presso la Sala 3 del Consiglio Regionale a Potenza. L’obiettivo è soprattutto quello di dare corpo alla destagionalizzazione degli eventi, fin’ora concentrata nel periodo invernale, ed inoltre di promuovere al meglio le singole tradizioni carnacialesche – come ad esempio le maschere antropologiche de U’ Rumit satrianese, l’orso di Teana ed i campanacci di San Mauro – mediante un circuito istituzionale sulla scia di Matera 2019.
Con supporto e coordinamento dell’Anci, la comunione d’intenti vede capofila il comune di Tricarico, e nei prossimi mesi si lavorerà in sinergia per sviluppare ulteriori azioni. Si inciderà sull’attività di ricerca e studio, condivisione di buone pratiche, stimolazione dei processi innovativi ed economie di scala.

Share Button