Nel Parco della Murgia materana la seconda tappa di Naturarte 2015

naturarte2015Prosegue, a Matera, la settimana di eventi della seconda tappa di “Naturarte”, la rassegna che coniuga ambiente e cultura mettendo in rete i parchi lucani, fino a martedì in programma in quello della Murgia.

Dopo l’escursione del pomeriggio alla ricerca degli affreschi rubati nelle chiese rupestri, ieri sera gli appuntamenti si sono svolti in Casa Cava, tra la musica, col concerto del duo contrabbasso e armonica di Attilio Zanchi e Max De Aloe, e la messa in scena della prima de “I predatori delle Tre Porte, il mistero degli affreschi rubati”, produzione originale dell’ente parco, nata da un’idea del presidente Pellecchia e di Gigi Esposito dell’Onyx, alla quale hanno lavorato Francesco Foschino per il soggetto, Costantino Dilillo per la drammaturgia, Pino Oliva e Pino Losito, rispettivamente per le illustrazioni e le foto e i video, Rino Locantore per le musiche, per la regia di Massimo Lanzetta, presentato in anteprima al Mondadori Center di Milano, il 19 settembre scorso, tra le iniziative del Fuori Expo promosso da Regione Basilicata e Apt.

Share Button