A Lagopesole, presentato il Museo dell’Emigrazione lucana

Nel Castello di Federico II allestite quattro sale dove storie, racconti, personaggi, accompagnano il visitatore nel lungo viaggio fatto per raggiungere la meta dei sogni dei nostri migranti

Museo Emigrazione LagopesoleUno spazio espositivo sul tema dell’emigrazione, con particolare riguardo ai temi del viaggio e dell’insediamento, con l’utilizzo di strumenti multimediali, installazioni interattive e arti visive. E’ il “Museo dell’Emigrazione lucana” allestito nel Castello di Federico II a Lagopesole, dove ha sede il Centro di documentazione Nino Calice, su iniziativa della Regione Basilicata e della Commissione regionale dei lucani nel mondo.

L’iniziativa è stata presentata oggi in anteprima nel corso di una manifestazione alla quale hanno partecipato fra gli altri Piero Lacorazza, Presidente del Consiglio Regionale, il sindaco di Avigliano Vito Summa, il presidente della Crlm Nicola Benedetto, il presidente emerito dei lucani nel mondo Rocco Curcio, il direttore del Museo del Mare e delle Migrazioni di Genova, Pierangelo Campodonico, gli ex presidenti del Crle Pietro Simonetti e Antonio Di Sanza.

Presenti all’incontro anche otto giovani rappresentanti delle associazioni dei lucani nel mondo, i componenti dell’esecutivo della Crlm e i rappresentanti della famiglia Calice.

Share Button