Successo a Matera per “Facjm uacia’zz” 2

Facimm Uaciazz 2 - Foto Franco Antodaro

Facimm Uaciazz 2 – Foto Franco Antodaro

Matera. Quando un evento è in grado di coinvolgere l’intera cittadinanza, qualunque fascia d’età ed estrazione sociale il successo è assicurato, anche per una seconda edizione a distanza così ravvicinata dalla prima. E’ quanto accaduto ieri sera al teatro Duni di Matera in occasione dello spettacolo di solidarietà“Facjm uacia’zz 2” per la regia di Geo Coretti della Società Blu Video, promossa dal gruppo Facebook “Sei di Matera se” aperto da Antonio Serravezza e che in pochissimo tempo ha totalizzato quasi diecimila iscritti. Ogni giorno aneddoti, ricordi, foto storiche e proverbi affollano le bacheche virtuali e le memorie dei materani. Proprio condividendo tradizioni, usi e costumi della tradizione e con la voglia di incontrarsi “faccia a faccia” è nata l’idea di organizzare performance teatrali e musicali donando in beneficenza l’incasso di ogni serata. Dopo un primo appuntamento dedicato agli sfollati di vico Piave, i fondi raccolti ieri sono stati devoluti a don Angelo Tataranni, stimato sacerdote sempre attento agli umili e ai meno fortunati. Il varietà materano ha preso il via con un documentario suggestivo dal titolo “I Sassi di Gesù” realizzato da Blu Video e dedicato alla Passione di Cristo e che ha ripercorso i vari film che sono stati girati a Matera sul tema, a dieci anni dalla celebre produzione di Mel Gibson. A seguire le gag esilaranti della talentuosa attrice Lia Trivisani che ha ironizzato sui materani e le loro abitudini . Spazio anche alla musica con il cantante materano Bobo Sinde ed al folk con “La Ragnatela” di Claudio Mola con l’esecuzione di brani popolari materani, pizziche salentine, tarantella calabrese e musiche del Pollino. Una serata che ha regalato momenti di spensieratezza e sorrisi e c’è chi già auspica, a breve, un terzo appuntamento.

Share Button