Rupe cielo, la narrazione delle chiese rupestri di Davide Rondoni

Davide RondoniMATERA – Pronto ad essere veicolato sulla rete. È “Rupe cielo”, la narrazione audiovisiva interamente dedicata al patrimonio rupestre materano, dai Sassi, a San Nicola dei Greci, a Santa Barbara e non solo, prodotta dall’Apt di Basilicata, grazie alla collaborazione con TRM Multimedia e Rwm Broadcast. Il racconto suggestivo è quello del grande poeta, scrittore, editoralista dell’Avvenire, Davide Rondoni. Immagini e regia di Mario Raele. Abbiamo voluto restituire alla sua dimensione ideale il patrimonio rupestre, ha sottolineato il direttore dell’Apt Basilicata, Gianpiero Perri, nel corso della conferenza stampa di presentazione, che ha avuto luogo questa mattina, al circolo culturale La Scaletta. Un luogo di aria, di pietra, di grotta, di cielo, suggeriscono le parole di Rondoni, perché questi sono luoghi prodigiosi, con infinite stratificazioni. Luoghi, sussurra ancora il poeta, il cui l’uomo è potuto essere tutto quello che è. Una vera e propria sfida, quella intrapresa dall’Agenzia di Promozione Turistica, ha sottolineato ancora il direttore Perri. Quella cantata da Rondoni, ha ribadito, non è semplicemente una narrazione ma rientra in una vera e propria sfida, una visione. Una strategia, ha ribadito Perri, che si è espletata anche attraverso l’esperienza del presepe del maestro Artese a Roma e che può essere sintetizzata con l’obiettivo di restituire alle cose la loro dimensione ideale.

Share Button