Orta Nova (FG), donna uccisa a coltellate: era minacciata

Carabinieri notturna Salandra notteLe indagini dei carabinieri si starebbero infatti concentrando su un pregiudicato di 36 anni, ex compagno della figlia della vittima. Quest’ultimo era evaso dai domiciliari un mese fa. Era detenuto per reati contro il patrimonio, in particolare per alcuni assalti ai bancomat. Sarebbe lui il maggiore sospettato dei carabinieri che lo stanno cercando già da sabato scorso quando ha fatto irruzione in un bar cittadino ed ha minacciato Filomena Bruno con una pistola. Secondo alcune testimonianze sembra che l’uomo avesse chiesto più volte informazioni sulla ex.

Dopo aver seminato il panico tra i clienti del bar, l’uomo era fuggito facendo perdere le proprie
tracce. I carabinieri, intervenuti sul posto, avevano invitato la 53enne ad abbandonare la propria abitazione e a trasferirsi a casa della mamma. Non solo: le avevano imposto di comunicare a
loro ogni singolo spostamento.

Nel pomeriggio di oggi, però, la donna è tornata nella sua abitazione in via Diaz per prendere alcuni effetti personali, senza comunicare lo spostamento ai militari. Non era sola, era in compagnia – a quanto si apprende – dell’anziana madre. In casa le due donne avrebbero trovato l’ex genero che sarebbe
entrato nell’abitazione dopo aver forzato la porta d’ingresso. Quello che è accaduto sia prima sia dopo il delitto è al vaglio degli investigatori. E’ certo, invece, che la donna abbia tentato di fuggire prima di accasciarsi al suolo priva di vita.

Resta ancora da accertare il numero delle coltellate inferte dal killer. Quello di questa sera è l’ennesimo episodio di sangue che ha macchiato il piccolo comune del Foggiano. Due settimane fa Ciro
Curcelli, assistente capo della polizia penitenziaria di Foggia, aveva ucciso con la sua pistola di ordinanza la moglie Teresa e le due figlie, Valentina e Miriana, di 18 e 12 anni. Dopo aver contattato i carabinieri si era steso accanto al cadavere della moglie e si era tolto la vita sparandosi un colpo d’arma da fuoco.(ANSA)