Foggia, finto postino truffa cinque anziani, riuscendo ad intascare 20mila euro

Tra marzo e luglio dello scorso anno ha messo a segno 5 truffe ai danni di anziani foggiani riuscendo ad intascare 20 mila euro. È’ quanto hanno accertato gli agenti della squadra mobile che hanno eseguito, insieme ai poliziotti di Napoli, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Foggia, nei confronti di Umberto Evangelista, pregiudicato napoletano di 31 anni, accusato di truffa pluriaggravata. Dalle indagini è emerso il modus operandi del 31enne. Un complice contattava telefonicamente la vittima fingendosi direttore dell’Ufficio Postale e sostenendo che c’era un pacco da consegnare. Una volta ottenute le indicazioni Evangelista, spacciandosi per postino, si presentava a casa dell’anziano e chiedeva denaro o a volte anche oggetti preziosi per la consegna del pacco. All’interno della scatola la vittima trovava solo confezioni di riso.