Salento, malore in spiaggia: è grave bimba di due mesi

E’ ricoverata in prognosi riservata una bambina di due mesi che, nel giorno di Ferragosto, ha avuto un malore mentre era a mare in Salento, a Spiaggiabella, con la famiglia.  Il padre aveva in braccio la piccola quando improvvisamente si è accasciata su di lui.

Immediata la richiesta di soccorso. Sul posto sono intervenuti un medico ed un infermiere assieme a due bagnini del lido. Praticate le manovre di rianimazione la piccola è stata poi trasportata presso il Vito Fazzi di Lecce per essere sottoposta ad ulteriori controlli. Le sue condizioni però  sono aggravate tanto da rendere necessario l’ulteriore trasferimento al Bambin Gesù di Roma in elisoccorso.

Sembra che la tac abbia rilevato un’emorragia cerebrale.  Durante il volo l’equipaggio si è reso conto della gravità della situazione ed è atterrato al Policlinico Di Bari. Secondo i primi accertamenti la bimba aveva una malformazione congenita per tale motivo si presupporrebbe che l’emorragia cerebrale sia stata causata da un aneurisma.

Sempre sulla stessa spiaggia è stato soccorso un 50enne cardiopatico che si è sentito male dopo aver assistito a tutta la scena. Fortunatamente senza particolari conseguenze.

Share Button