Basilicata, i Carabinieri hanno arrestato a Barile un 28enne per possesso di armi e droga

I Carabinieri di Melfi hanno eseguito lunedì sera una perquisizione domiciliare a Barile nell’abitazione di un 28enne del luogo rinvenendo 51 grammi circa di hashish, di cui parte già confezionata in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga, oltre a denaro contante, presunto provento dell’attività di spaccio.

L’ispezione dei luoghi – riportano i militari in un comunicato – ha permesso, inoltre, di rinvenire una pistola calibro 9, in perfette condizioni d’uso, completa di serbatoio e munizionamento, ben occultata nel doppio fondo di un divano, illegalmente detenuta.

L’uomo è  stato tratto in arresto ed il materiale rinvenuto sottoposto a sequestro penale.

L’operazione di lunedì, si aggiunge a quella del 4 agosto scorso, quando i Carabinieri della Stazione di Lavello (PZ), hanno tratto in arresto altre due persone per detenzione di munizioni da guerra e di arma clandestina nonché di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, rientra in una mirata azione di controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale di Potenza, finalizzata a prevenire e contrastare i fenomeni illeciti e i relativi indotti criminali.