Stalking nel Potentino, per la prima volta applicato il “codice rosso”

Tre denunce, 192 veicoli e 337 soggetti controllati, 5 procedure di espulsione nei confronti di cittadini extracomunitari, una denuncia per stalking.

Sono solo alcuni dei numeri illustrati questa mattina a Potenza durante la conferenza stampa settimanale convocata dal questore del capoluogo lucano, Isabella Fusiello per fare il punto sull’attività svolta.

Si è svolta anche questa settimana l’ormai consueta conferenza stampa presso la Questura di Potenza dove sono stati resi noti i dati relativi ai risultati dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, intensificata secondo il piano di intervento messo in atto dal neo questore del capoluogo lucano, Isabella Fusiello.

L’attività svolta dal personale della Polizia di Stato della Questura di Potenze e del dipendente Commissariato di Melfi hanno prodotto: 3 denunce, 192 veicoli controllati, 337 soggetti controllati, 11 infrazioni al codice della strada, 10 controlli a persone sottoposte a misure cautelari e 20 posti di controllo effettuati.

Inoltre, come ha specificato durante la conferenza stampa la prima dirigente della Questura di Potenza, dott.ssa Antonietta Andria “sono state avviate cinque procedure di espulsione nei confronti di cittadini extracomunitari e due allontanamenti nei confronti di cittadini comunitari sempre su ordine del Prefetto di Potenza Vardè.

È stata inoltra sottoposta a controllo intensivo la zona di viale del Basento a Potenza dove, nel corso della settimana si è provveduto a controlli mirati relativi alla autorizzazioni ed alle licenze a quattro attività di ristorazione.
É stata infine inviata all’autorità giudiziaria una denuncia per stalking.

[ USB BASILICATA ]