Bari, carabinieri arrestano coppia della droga

Arrestata una coppia dedita alla coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti. Scoperto dai carabinieri anche un allaccio abusivo alla rete elettrica

Coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti, furto di energia elettrica. Reati commessi da una coppia arrestata a Bari: lui 70 anni lei 56. L’operazione è stata svolta da Carabinieri di Bari, che hanno scoperto nell’abitazione della coppia a Sannicandro di Bari un bazar della droga, con tutto il necessario per coltivarla. La serra scoperta utilizzata per la coltivazione di cannabis, è dotata di decine di ventilatori, lampade, condizionatori, stufe nonché di un sofisticato sistema di irrigazione.

L’immediata perquisizione locale, estesa anche all’abitazione dei coniugi, ha permesso di rinvenire e porre sotto sequestro:84 piante di Marijuana, 75 germogli e circa 3 kg di droga già essiccata contenuta in involucri in plastica e in vasetti in vetro occultati in vari luoghi dell’abitazione (persino nella lavatrice) e 10 proiettili di diverso calibro.

Infine, con l’ausilio di personale ENEL, si è accertato come, sia il locale adibito a serra che l’abitazione in cui viveva la coppia, erano allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica per il tramite di un cavo interrato, rinvenuto, a seguito di uno scavo, a circa 1 metro di profondità.