Potenza. Polizia di Stato presenta nuovi distintivi e bilancio d’inizio estate

Sono stati presentati ufficialmente presso la Questura di Potenza i nuovi distintivi di qualifica della Polizia di Stato. Un cambio di passo, nel segno della smilitarizzazione avviata negli anni 80′. Secondo il motto “Sub Lege Libertas”, presente l’aquila turrita, simbolo caratteristico della Polizia e che risalta praticamente ovunque. In dotazione al Corpo di tutta Italia, sui vari ruoli, disposti in orizzontale o piramide, posti i plinti per gli agenti ed assistenti, i rombi per i sovrintendenti, i pentagoni per gli ispettori e le formelle per i funzionari. A rilevare l’importanza di queste caratteristiche quale messaggio di presidio verso i cittadini, il questore Isabella Fusiello.
Nell’occasione, tracciato un breve bilancio a 10 giorni dal suo insediamento. In particolare, massima attenzione ai reati contro la persona con 3 arresti in flagranza per stalking e sulla sicurezza del territorio con 4 fogli di via emessi nei confronti di cittadine nigeriane dedite alla prostituzione.

Share Button