Brindisi, malore per un operaio in una cisterna: è grave

Un operaio del Mali che stava facendo lavori di impermeabilizzazione di una cisterna interrata per la raccolta delle acque piovane ad Ostuni è stato colto da malore ed è rimasto privo di sensi sul fondo della cisterna sino a che non è stato soccorso dai vigili del fuoco la scorsa notte. E’ ora ricoverato con riserva di prognosi all’ospedale Perrino di Brindisi. Sull’episodio indagano gli ispettori Spesal e si sta valutando se il malore sia stato provocato dalle esalazioni dei prodotti usati per il lavoro. La richiesta di intervento, fatta da persone vicine all’uomo che erano preoccupate perché non lo vedevano rientrare a casa, risale a venti minuti dopo la mezzanotte, ma non è ancora chiaro quando si siano verificati i fatti e da quanto tempo il 39enne sia rimasto in stato di incoscienza sul fondo della cisterna, a circa due metri di profondità.

Share Button