Potenza. Arrestato dopo aver violato il divieto di avvicinamento all’ex convivente

E’ stato arrestato dal personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Potenza per  stalking e maltrattamenti in famiglia, un uomo di 39 anni, potentino, dedito, tra l’altro, all’uso di sostanze stupefacenti, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Potenza.

La vittima – viene spiegato dalla Questura potentina in un comunicato –  ex convivente dell’arrestato, aveva già presentato diverse denunce manifestando timore per l’incolumità propria e del figlio minore.

Per questo motivo era già stato disposto, dal Giudice competente, nei confronti dell’uomo, il divieto di avvicinamento “ai luoghi frequentati dalla parte offesa”.

La violazione di tale misura cautelare e le precedenti denunce della donna “seguite da una minuziosa e compiuta attività di accertamento da parte degli operatori dell’U.P.G.S.P.”, hanno determinato l’emissione del provvedimento restrittivo da parte dell’Autorità Giudiziaria.