La Cisl chiede una mano alla politica: “Bisogna ridurre il gap tra Nord e Sud”

Infrastrutture e rete: come superare il gap tra nord e sud. La Cisl ha organizzato un convegno a Bari per cercare delle risposte

I sindacati lamentano “le risorse ci sono ma i cantieri sono bloccati”. Una situazione denunciata dalla Cisl in occasione del convegno organizzato a Bari “infrastrutture e rete” volto a discutere del gap tra Sud e nord, cercando di trovare delle soluzione per dotare il Sud, e la Puglia in particolare, di infrastrutture messe in rete capaci di modificare gli assetti economici del Mezzogiorno. Questo significherebbe migliorare anche la circolazione delle merci e delle persone, per l’attrattività dei territori e per la creazione di nuova occupazione. Bisogna far partire le opere pubbliche e soprattutto sbloccare quelle ferme: la Cisl denuncia la mancanza della presenza della politica.

Share Button