Foggia, guidava sotto l’effetto di stupefacenti il conducente che causò la morte del 61enne di Bisceglie

Guidava sotto l’effetto di sostanze stupefacenti il conducente del furgone Fiat Iveco rimasto coinvolto nell’incidente avvenuto lo scorso 3 maggio lungo la statale 272 che da San Marco in Lamis porta a San Severo, nel Foggiano. Nell’incidente ha perso la vita un 61enne originario di Bisceglie, Antonio Ferrante. È quanto hanno accertato agenti della polizia stradale che hanno denunciato il conducente del furgone e gli hanno ritirato la patente. Stando a quanto ricostruito, la vittima viaggiava a bordo di una Fiat Stilo che, per cause in corso di accertamento, si è scontrata con il furgone. Il conducente dell’Iveco e il passeggero hanno riportato ferite giudicate guaribili rispettivamente in 7 e 15 giorni.

Share Button