Bitonto, la Polizia stradale sequestra pistola e munizioni in un casolare di campagna

Si ritiene che l’arma sia stata usata per compiere rapine ai danni di portavalori in tutta la Puglia

Erano nascoste tra le attrezzature agricole in una serra apparentemente abbandonata nelle campagne di Palombaio, frazione di Bitonto. Durante una serie di controlli per individuare armi e attrezzature utilizzate per commettere rapine a portavalori sulle strade pugliesi, gli agenti della Polizia Stradale di Bari e Trani hanno rinvenuto una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa perfettamente oleata e pronta per essere utilizzata, proiettili 357 Magnum, un inibitore di frequenza, un telecomando inibitore di chiusura veicolo, diverse maschere di carnevale e camuffamenti teatrali ( parrucche, barbe, baffi), diversi passamontagna, alcuni telefoni cellulari e una sega circolare. Oltre al sequestro, gli agenti hanno proceduto anche alla denuncia di un bitontino pluripregiudicato 65enne. Sono tutt’ora in corso indagini volte ad identificare i materiali utilizzatori di quanto sottoposto a sequestro, nonché gli ulteriori accertamenti tecnico-scientifici finalizzati ad accertare se l’arma è stata utilizzata in episodi delittuosi recenti.

Share Button