Gdf, recuperato furgone con 50 mila euro di refurtiva

Nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio per il contrasto ai traffici illeciti e alle diverse forme di illegalità, i Finanzieri della Compagnia di Trani hanno recuperato un mezzo carico di centinaia di dispositivi elettronici e apparecchi di videosorveglianza trafugati del valore di circa € 50.000. I Finanzieri, durante la perlustrazione dell’arteria stradale S.P. 13 “Andria-Bisceglie” hanno notato un grosso furgone (con targa poi risultata contraffatta) condotto da un soggetto che, dopo aver invaso la corsia di marcia opposta, ha abbandonato il mezzo dandosi a precipitosa fuga, facendo perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti. Le immediate attività̀ di indagini e le investigazioni eseguite hanno consentito di ricollegare i beni rinvenuti al furto perpetrato nottetempo presso i magazzini di una nota azienda di produzione e vendita con sede a Molfetta. Il furgone, invece, è stato rubato ad un imprenditore di Barletta, il quale ne aveva denunciato il furto alcuni mesi fa. Proseguiranno le attività investigative volte all’individuazione dei responsabili, nel frattempo sono state avviate le procedure per la restituzione ai legittimi proprietari, che hanno espresso piena soddisfazione nei confronti dei militari della Guardia di Finanza per il recupero dell’ingente refurtiva.

Share Button