Nave arenata, ultimi aggiornamenti da Bari. Giovedì la prima operazione di salvataggio della nave: verrà rimosso tutto il carburante a bordo

Da 4 giorni arenata a pochi metri dalla spiaggia di Pane e Pomodoro a Bari, la nave turca continua a caratterizzare lo skyline di parte del lungomare barese. Le riunioni operative intanto si susseguono senza sosta in Capitaneria di Porto a Bari per pianificare le operazioni di recupero della nave. Giovedì la prima, la più importante: quella del recupero del carburante. Dalle ultime ispezioni, sarebbero diverse le falle presenti ma al momento, fanno sapere, non c’è alcuna preoccupazione. In questa tragedia sfiorata, unico indagato è l’ufficiale turco: incrociando le dichiarazioni dell’equipaggio con i dati raccolti è emerso che avrebbe agito in maniera avventata. Dalla Capitaneria di Porto avevano consigliato di entrare in porto o comunque cercare un riparo o restare al largo. Invece avrebbe scelto di continuare a navigare, fino a quando la nave non si è arenata a pochi metri dalla spiaggia.

Tempo permettendo le operazioni dovrebbero iniziare giovedì.

Share Button