Matera. Stalking, eseguiti due provvedimenti dalla Polizia

Un uomo è agli arresti domiciliari e un altro ha ricevuto un divieto di avvicinamento da parte della Polizia, a Matera, al termine di indagini su violenze nei confronti delle donne

Gli agenti hanno posto agli arresti domiciliari un uomo di 29 anni, di nazionalità albanese, per maltrattamenti e violenze nei confronti della ex convivente. Durante l’anno, la donna ha subito minacce ed è stata anche picchiata: l’uomo voleva che la ex convivente gli fornisse la password per accedere al suo profilo facebook, in modo da controllare i suoi contatti. In un altro caso – sempre su decisione del gip, Angela Rosa Nettis, su richiesta del pm, Anna Franca Ventricelli – a un uomo di 45 anni è stato vietato di avvicinarsi alla ex convivente. Nelle scorse settimane, l’uomo l’ha pedinata e le ha telefonato ripetutamente per convincerla a riprendere la relazione interrotta. Secondo quanto reso noto in questura, in un incontro con i giornalisti, le denunce per atti persecutori presentate alle Polizia sono passate dalle 56 nel 2016 alle 51 nel 2017. Finora, nel 2018, sono state presentate 41 denunce. In calo anche i maltrattamenti in famiglia: le denunce sono passate da 46 nel 2017 alle 27 finora, nel 2018.

Share Button