Bari, scoperto un covo di pusher al Libertà

All’apparenza un edificio disabitato come tanti, in realtà un appartamento trasformato nel laboratorio della droga per i pusher. La scoperta è stata fatta dagli agenti della Squadra Mobile di Bari in un immobile nella zona del Redentore. Dopo aver forzato la porta d’ingresso, i poliziotti hanno rinvenuto un vero e proprio banco di lavoro, utilizzato dagli spacciatori per confezionare la droga e contabilizzare gli incassi dello spaccio. In particolare, sono state rinvenute venti dosi di cocaina, pronte per essere vendute, e circa 1000 euro in contanti, oltre al materiale per il confezionamento. L’appartamento è tornato ora nella disponibilità del legittimo proprietario, ignaro dell’uso illecito al quale era stato adibito. Sono in corso indagini volte ad individuare i pusher che lo avevano occupato.

Share Button