Operazione “Foglie d’autunno” dell’ispettorato del lavoro in Basilicata

I controlli dell’Ispettorato del Lavoro di Potenza e Matera su 13 attività nel settore della ristorazione nella provincia di Potenza, in particolare a “Maschito, Rionero, Genzano, Acerenza, Fiorenza, Tolve, e altri ancora” hanno accertato 9 irregolarità.

In una nota stampa l’Ispettorato comunica di aver verificato “57 posizioni lavorative e riscontati quindi ben 17 lavoratori completamente al nero. Sono state pertanto comminate multe per diverse migliaia di euro quali sanzioni amministrative nonché ben 6 sospensioni temporanee di attività”.

A Matera città i controlli hanno riguardato vari altri esercizi e in particolare alcuni panifici. Nel centro storico è stata riscontrata un’irregolarità presso un esercizio di somministrazione – con alcuni lavoratori in nero – la cui attività è stata sospesa.

Nel Vulture Melfese insieme ai Nas dei Carabinieri e dell’Arma territoriale sono stati controllati diversi esercizi commerciali “anche di natura etnica come pure casolari abbandonati occupati abusivamente da braccianti agricoli extracomunitari, impegnati nelle campagne”. In particolare nel comune di Venosa i controlli hanno prodotto “sospensione temporanee di attività per occupazioni di lavoratori al nero ed elevazione di sanzioni amministrative per alcune migliaia di euro”.

Share Button