Maltempo, sabato scuole chiuse a Taranto; una vittima in Salento

Bari. Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, in considerazione dell’aggravarsi delle condizioni meteorologiche ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani, sabato 6 ottobre. Il centro operativo comunale (Coc) di Protezione civile – informa Palazzo di Città – è stato insediato permanentemente per monitorare la situazione e sono state organizzate ronde specifiche di polizia Locale, anche per le ore serali, nei quartieri a più elevato rischio idrogeologico. La Prefettura, infatti, ha diramato un avviso di criticità più allarmente rispetto alle previsioni iniziali. Sulla Puglia jonica è allerta rossa fino alle 14 di sabato sui bacini del Lato e del Lenne, nel Tarantino, e allerta arancione dalle 16 di oggi fino alle 14  per rischio idrogeologico, idrologico per temporali ed idraulico sulla Puglia centrale adriatica, sul Salento e sulla Puglia centrale bradanica. E il maltempo ha fatto anche una vittima, in Salento. Un uomo è morto in un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale Surbo-Torre Rinalda. La vittima é Antonio Poso, di 56 anni.

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che integra ed estende quella diffusa ieri: sono attesi a partire dalla serata di oggi temporali, localmente anche molto intensi e accompagnati da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Toscana, Lazio e Campania. Dalle prime ore di domani, inoltre, le precipitazioni interesseranno ancora Calabria, Basilicata e Puglia, con fenomeni più intensi sulle aree ioniche. Il Dipartimento ha dunque valutato per oggi ( 5 ottobre) un’allerta rossa per rischio idrogeologico su gran parte del versante ionico della Calabria e per domani ( 6 ottobre)  sui bacini del Lato e del Lenne in Puglia. Allerta arancione, invece su Basilicata, sul resto della Calabria, sulla Puglia meridionale e sui settori orientali della Sardegna.

Share Button