Un arresto e una denuncia a Monopoli: in casa della coppia ritrovata numerosa refurtiva.

La coppia, due serbo bosniaci, trovata in possesso di numerosa merce rubata

A Monopoli la Polizia di Stato dopo un’intensa indagine, ha rintracciato una coppia di 40enni serbo-bosniaci, entrambi pregiudicati, presso la loro abitazione, in possesso di numerosa merce proveniente da furti commessi in danno ad abitazioni di privati cittadini. La donna, che all’atto del controllo aveva fornito false generalità, è risultata avere inoltre a carico due ordinanze di custodia cautelare emesse dalle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Perugia e Lanciano, entrambe per aver commesso anche in quelle province reati dello stesso genere, per cui è stata arrestata dai poliziotti del locale Commissariato e ristretta presso la Sezione femminile della Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente. L’uomo, anche lui 40enne, è stato denunciato per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e ricettazione.  L’ingente refurtiva sequestrata sarà catalogata e dopo il riconoscimento restituita ai legittimi proprietari dopo le incombenze di rito.

Share Button