Casino Dragone a Matera occupato abusivamente da due rumeni ed un marocchino

Un semplice sopralluogo di tecnici in vista di futuri lavori di riqualificazione si è trasformato in uno sgombero coatto di Casino Dragone, struttura comunale sita nel rione San Giacomo a Matera, da decenni in stato di abbandono. La struttura è risultata occupata abusivamente da due cittadini di origine rumena, uno dei quali senza documenti e con precedenti e da un marocchino, con permesso di soggiorno scaduto ed anch’egli con precedenti. Questi ultimi due sono stati condotti in Questura per gli eventuali accertamenti, l’altro rumeno invece, non in perfette condizioni di salute, è stato trasportato in ambulanza all’ospedale “Madonna delle Grazie”. Sul posto, per i rilievi del caso, la Polizia Locale che ha successivamente richiesto l’intervento dei Carabinieri.

Share Button