Venosa (PZ) eseguita ordinanza cautelare (domiciliari) nei confronti di un 32enne

I militari della Stazione Carabinieri di Venosa (PZ) hanno dato esecuzione, nel pomeriggio di sabato, ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Potenza, su richiesta del Pubblico Ministero, nei confronti di un 32enne censurato venosino. Lo stesso, tra l’11 ed il 26 novembre dello scorso anno, si è reso responsabile di condotte e violazioni risultate incompatibili con la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, a cui lo stesso era stato sottoposto in seguito all’arresto in flagranza per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, operato a suo carico il 15 giugno 2017 dai militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione Carabinieri di Venosa. In quella occasione l’uomo, insieme ad altra persona, era stato trovato in possesso di 50 grammi di Eroina, euro 125 in contanti ritenuti verosimilmente provento di spaccio, nonché un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il confezionamento di stupefacenti. L’Autorità Giudiziaria ha emesso a carico del 32enne un’Ordinanza che ha disposto l’applicazione della custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, che ha trovato esecuzione proprio nella serata di sabato.

Share Button