Aggressione al quartiere Libertà, il direttore dell’Oratorio del Redentore: “I giovani hanno bisogno di alternative positive”

Don Francesco Preite: “Dobbiamo continuare a investire nell’antimafia”
La speranza sono i giovani, se capiranno che finire nelle mani dei clan non è un destino ineluttabile. Don Francesco Preite, direttore dell’Oratorio del Redentore, parla all’indomani dell’aggressione della giornalista del Tg1 Mariagrazia Mazzola nel quartiere Libertà di Bari. Il suo quartiere, quello dove in mattinata don Luigi Ciotti aveva parlato ai ragazzi di antimafia, quei ragazzi che proprio la Mazzola aveva intervistato. Fondamentale dunque continuare a investire sui giovani, dice don Francesco.

 

Share Button