Giornalista Rai aggredita a Bari, girava un servizio sulla criminalità barese

Sarebbe stata Monica Laera, moglie 44enne del boss Lorenzo Caldarola del quartiere Libera di Bari, ad aggredire questo pomeriggio la giornalista del tg1 Mariagrazia Mazzola, che era andata a casa del pregiudicato barese per intervistare i familiari. La giornalista indossava microcamere nascoste che, quindi, hanno immortalato i momenti dell’aggressione. La moglie del boss l’avrebbe colpita violentemente con uno schiaffo alla parte sinistra del capo, colpendole l’orecchio. La presunta responsabile dell’aggressione, anche lei già nota alle forze dell’ordine, avrebbe reagito alla richiesta di un’intervista sulla sua famiglia e in particolare sul marito. Il boss 45enne Lorenzo e il figlio 26enne Francesco Caldarola, sono entrambi attualmente detenuti.Dopo l’aggressione la giornalista è stata accompagnata al pronto soccorso dove è tuttora sottoposta ad accertamenti e don Francesco Preite, parroco del Redentore, è in ospedale con lei. Sul posto, dopo il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe, si è recato anche il pm di turno Baldo Pisani. Sulla vicenda procede la squadra mobile della Questura di Bari.

Share Button