Proiettili in mercato Bari: sindaco, “metteteveli dove sapete”

Il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro, già sotto scorta dopo le minacce di morte ricevute dai venditori ambulanti di carne abusivi, con un video su Facebook torna ad affrontare a muso duro la criminalità locale e, mostrando alcuni proiettili (che qualcuno ha lasciato vicino alla cabina elettrica del mercato, nel quartiere Libertà), spiega “ai parassiti di questa città” che “non ci fanno paura” e dice che, dal momento che i proiettili somigliano a “supposte, per me loro sanno dove se li possono mettere”. Decaro parla della installazione delle telecamere, finanziata dal Comune nel mercato del quartiere Libertà, dove il video postato su Fb è girato, che una zona sensibile dal punto di vista della criminalità. Le telecamere sono state installate dentro e fuori i box per “dare maggiore sicurezza agli operatori mercatali” che ora, “stranamente”, dice il sindaco, non vogliono più collaborare. Decaro spiega che nei giorni scorsi sono stati trovati dei buchi in una saracinesca del mercato e “stamattina questi proiettili sono stati accuratamente posizionati vicino alla cabina elettrica”, all’ingresso del mercato. “A questi parassiti che vivono sul lavoro degli altri attraverso le rapine, i furti, le estorsioni, e rubano la dignità del lavoro e i soldi a questa gente” che si “alza alle 3 del mattino”, Decaro dice ” io non ho paura”. Alla fine del video il sindaco annuncia che sta portando i proiettili in questura.

Share Button