Denunciati in due a Ripacandida nel potentino dopo aver acceso razzi pericolosi in pieno centro

Due uomini – di 28 e 30 anni – sono stati denunciati dai Carabinieri con l’accusa di accensioni ed esplosioni pericolose nel centro abitato di Ripacandida (Potenza).

I due – uno del paese, l’altro straniero – hanno acceso in strada alcuni razzi pirotecnici. Il fatto è avvenuto in presenza di altre persone e senza aver comunicato l’iniziativa né aver ottenuto alcuna autorizzazione. I Carabinieri li hanno denunciati alla Procura della Repubblica di Potenza e hanno segnalato il loro comportamento all’autorità amministrativa.

Share Button