Bari. Casi assenteismo, nota del Policlinico: collaborazione alle indagini

“Il Policlinico ha da sempre avuto un atteggiamento teso alla prevenzione dei fenomeni di assenteismo” e “anche in questo caso i casi di assenteismo saranno devoluti alla competenza dell’ufficio di disciplina”.

Lo precisa in una nota la direzione generale dell’azienda ospedaliera barese in relazione all’indagine della magistratura che avrebbe accertato 4 casi di assenteismo di dipendenti del Policlinico di Bari.

Sottolineando il proprio “ruolo estremamente collaborativo” nell’indagine, l’ospedale spiega di essersi dotato negli ultimi anni di nuovi modelli organizzativi e di un Upd (Ufficio procedimenti disciplinari) “di altissimo profilo specialistico oltre che etico e morale (un presidente del Tar prima e un generale dei carabinieri poi) a garanzia del mantenimento della legalità all’interno dell’azienda ospedaliera più grande del Meridione”. La direzione generale del Policlinico “condanna fortemente” l’episodio accertato dalla Gdf barese e aggiunge che “tali comportamenti, ove dovessero essere confermati in ambito disciplinare, saranno sanzionati in misura proporzionale alla gravità del fatto commesso e al danno all’immagine arrecato al Policlinico”.

Infine, li definisce “atteggiamenti riprovevoli, intenzionalmente elusivi e fraudolenti da parte di quei (fortunatamente) pochi soggetti che gettano discredito nei confronti di una sanità che invece è fatta di tantissimi altri soggetti che lavorano con enorme spirito di abnegazione, sacrificio e generosità a favore dei nostri pazienti bisognosi di assistenza”.

Share Button