Tenta la truffa dello specchietto a pensionato, denunciato

Un uomo di 32 anni, originario della provincia di Siracusa, è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dopo che, a Baragiano (Potenza), aveva cercato di portare a termine la classica “truffa dello specchietto” ai danni di un pensionato, chiedendogli 350 euro. Tutto è cominciato quando il pensionato, alla guida della sua auto, ha sentito un colpo ed è stato fermato da un uomo che lamentava un danno alla sua auto: quella del pensionato l’avrebbe urtata con uno degli specchietti esterni, distruggendo uno dei suoi (che invece era già rotto). L’uomo – accompagnato da una donna e da un bambino – chiede 350 euro per chiudere la vicenda. Il pensionato, però, dicendo di non avere i soldi in quel momento, si offre di affidare l’auto danneggiata ad un carrozziere di fiducia. A quella proposta, l’uomo – temendo che la cosa potesse non finire bene – si allontana: poco dopo, però, viene bloccato dai Carabinieri, ai quali era stata segnalata la sua auto che si aggirava “in modo sospetto in paese”. In caserma, il truffatore è stato riconosciuto dal pensionato: è arrivata la denuncia e – considerati i suoi precedenti penali e di polizia – anche la proposta di divieto di ritorno a Baragiano. (ANSA)

Share Button