- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Metanolo. Tra le ipotesi del decesso della bimba di Matera l’ingestione di schiuma da barba

“La spiegazione per la forte presenza di metanolo nel sangue della bambina di 9 anni morta il 12 ottobre al Bambino Gesù sarebbe in un diffusissimo gioco domestico, un piccolo chimico fatto con la schiuma da barba del padre”.

A riportare l’ipotesi alcune testate di stampa “È la prima, parziale, conclusione a cui è arrivata la procura” scrive il Corriere che però precisa “non ci sono al momento prove della relazione tra i valori del sangue alterati e il decesso della bambina — che ha sofferto di due attacchi di cuore senza avere mai avuto patologie specifiche — e non ci sono cause legate al gioco in sé. Si sarebbe trattato, nel caso, di un decesso quanto mai accidentale, forse un’allergia”.

“Lo Slime” prosegue l’articolo “è una sorta di pongo gelatinoso, diffusissimo in commercio ma riproducibile in casa partendo da una base di borace in polvere (sostanza usata per saponi, disinfettanti, insetticidi, che si acquista in farmacia o nei ferramenta) a cui si aggiungono colla o altri solventi per darle la consistenza voluta. Un gioco innocuo, che prevede in alternativa l’impiego di schiuma da barba. Come sarebbe successo in questo caso. Il metanolo può sprigionarsi dagli ingredienti della formula fai-da-te. Non a caso, molti video sul web forniscono ricette alternative o raccomandano schiume che non lo contengono”.

 

Share Button