- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Ritrovate dai Carabinieri in un capannone di Terlizzi 5 auto rubate

I Carabinieri della Tenenza di Terlizzi, nell’ambito di un’attività finalizzata a contrastare la ricettazione di veicoli rubati,  hanno rinvenuto, all’interno di un capannone, cinque auto rubate, due delle quali parzialmente smontate,  ed arrestato un 67enne del luogo.

In particolare, nel corso di controlli eseguiti nelle campagne terlizzesi, in Contrada Difesa Scalera, i militari hanno notato, all’interno di un capannone industriale, alcune auto parzialmente smontate nonché diversi attrezzi da lavoro, caratteristici di una vera e propria autofficina meccanica.

Nel corso di un appostamento stato notato un uomo che entrato all’interno dei locali, ha iniziato ad armeggiare nei pressi di una auto di piccola cilindrata, quasi cannibalizzata. Bloccato, il 67 enne incensurato di Terlizzi, i militari hanno rinvenuto nel deposito tre autovetture, di media cilindrata, in perfette condizioni, rubate qualche giorno prima a Ruvo di Puglia e Molfetta, nonché due Fiat Grande Punto, parzialmente smontate, oggetto di furto qualche mese addietro.

Nei locali trovate anche numerose centraline elettroniche, idonee a supportare l’accensione di autovetture di diverse marche, pezzi di carrozzeria e tappezzeria di cui si non si conosce la provenienza, trapani, cesoie, carrelli elevatori oltre a numerosi attrezzi da lavoro. Inoltre, ben occultato, veniva trovato un inibitore di frequenze, c.d. jammer, a 12 antenne, utilizzato per impedire le comunicazioni radio delle Forze di Polizia.

Tutti i veicoli, che sono stati sequestrati, verranno sottoposti a rilievi dattiloscopici da parte dei militari della Compagnia di Molfetta, atteso che alcuni di essi potrebbero essere stati utilizzati per compimento di altri reati.

L’arrestato, condotto presso il Carcere di Trani,  dovrà rispondere del reato di riciclaggio di mezzi rubati.

Share Button