Trovata morta in casa la viceprefetto di Nuoro, lucana era stata trasferita a Matera, dove non è mai arrivata

Era morta da oltre un mese ma nessuno si era accorto di nulla. Alessandra Spedicato, 52 anni, viceprefetta di Nuoro che dall’uno giugno avrebbe dovuto prendere possesso del suo nuovo incarico come capo di Gabinetto nella prefettura di Matera è stata ritrovata solo ieri pomeriggio morta per cause naturali nella sua abitazione di Nuoro.

La donna non si presentava in Prefettura dai primi di maggio: aveva preso un periodo di malattia. A Matera, in Basilicata sua terra di origine, non è mai arrivata. Sono stati i vicini a chiamare i vigili del fuoco che nel pomeriggio hanno fanno la triste scoperta.

Alle colleghe che l’hanno sentita i primi di maggio aveva detto che stava preparando i bagagli per trasferirsi a Matera, dove non è mai arrivata. (ANSA).