Aree servizio Galdo di Lauria escluse sulla A2. Spiragli da incontro in Prefettura a Potenza

Si è aperto uno spiraglio sulla vicenda che interessa circa 40 lavoratori delle aree di servizio potentine di Galdo di Lauria, nel 2014 esclusi dal nuovo tracciato dell’ex A3 Salerno – Reggio Calabria, da poco divenuta A2 Autostrada del Mediterraneo.

Nelle scorse ore, sit-in di protesta con bandiere e striscioni ed un incontro in Prefettura a Potenza, voluto dai sindacati, al termine del quale è stata resa nota la disponibilità di ANAS a valutare il pagamento della quota di compensazione già prevista per il calo delle attività coinvolte.

Cauto ottimismo da parte del segretario regionale della UIL, Deoregi, il quale ha fatto sapere che “lunedì prossimo” ci sarà la riunione del consiglio d’amministrazione Anas, dal quale si avranno notizie certe. A pesare sui lavoratori, lo ricordiamo, dieci mensilità non retribuite e che hanno aggravato la loro situazione economica.

Share Button