Mafia, arrestato latitante nel Brindisino

I carabinieri del nucleo investigativo di Brindisi hanno arrestato un latitante ritenuto affiliato alla frangia dei mesagnesi della Sacra Corona Unita che si nascondeva in un’abitazione rurale di Ceglie Messapica (Brindisi). Si tratta di Nicola Nigro, di 43 anni, destinatario di un ordine di carcerazione emesso a seguito di una condanna definitiva a 9 anni di reclusione. La condanna segue l’indagine ‘Calipso’ che nel 2010 portò all’arresto di Nigro e di personaggi eccellenti della Scu Brindisina, tra i quali Daniele Vicientino ed Ercole Penna. Quest’ultimo, dopo l’arresto, decise di collaborare con la giustizia. Oltre a Nigro i carabinieri hanno arresto in flagranza reato, per favoreggiamento personale, Natale Lanzillotti, di 62 anni, proprietario dell’abitazione rurale dove il pregiudicato è stato trovato. Con Lanzillotti e Nigro c’era anche una donna di 33 anni che è stata denunciata per favoreggiamento.

Share Button