Treno travolge auto, muore conducente a Francavilla F. (BR)

Treno FrancavillaIl treno travolge l’auto guidata da un 80enne, Arcangelo Vacca, il quale perde la vita, praticamente sul colpo. È la tragedia consumata intorno alle 13 a Francavilla Fontana, nella provincia di Brindisi, al passaggio a livello di via Renato Imperiali. Una via di periferia che collega le campagne al paese.
L’uomo, commerciante in pensione, stava attraversando i binari con la propria auto, una Lancia, quando il treno è sfrecciato, nonostante la barra di separazione fosse, a quanto pare, alzata. Saranno i Carabinieri a determinare come siano andate realmente le cose e di chi sia la responsabilità dell’accaduto. Il treno è un mezzo delle Ferrovie Sud-Est. Era partito da Francavilla ed era destinato a Ceglie Messapica.
Una tratta di 16 km appena, della durata di un quarto d’ora e che prevede numerose corse nell’arco della giornata. Il macchinista, questa è la prima ipotesi di ricostruzione, non ha fatto in tempo a frenare. Il treno ha preso in pieno l’auto con l’anziano. A nulla sono valsi i soccorsi del 118.
I medici non hanno potuto che constatare il decesso. I Carabinieri stanno lavorando sulle testimonianze raccolte in fase di sopralluogo, per risalire alla causa del tragico incidente. L’ottantenne era molto conosciuto in paese, proprio per la sua attività da commerciante.