Chiesto l’ergastolo per il presunto autore del duplice omicidio nelle campagne di Gorgoglione

Gorgoglione omicidioIl sostituto procuratore generale presso la Corte d’Appello di Potenza ha chiesto la condanna all’ergastolo per Antonio Saponara, accusato di un duplice omicidio avvenuto nel 2014 nelle campagne tra Gorgoglione e Cirigliano (Matera): in primo grado, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, l’uomo fu condannato a 24 anni di reclusione. La Corte d’Assise d’Appello di Potenza ha rinviato l’udienza al prossimo 2 marzo.

A maggio del 2014 due uomini, Giovanni Lauria e il nipote, Giuseppe De Rosa, furono uccisi con alcuni colpi di fucile nelle campagne della zona: secondo quanto emerse dalle indagini, i due furono assassinati per motivi banali, collegati alla loro attività di allevatori, e per questioni legate ai confini tra alcuni terreni. Saponara era il cognato di Lauria, e con i due, al momento della sparatoria, era anche presente un terzo uomo, “graziato” però dal presunto assassino. (ANSA).

Share Button