Scippo a mano armata in pieno centro a Matera

carabinieri-112MATERA – Erano passate da qualche decina di minuti le 23, ieri sera, quando una donna di 51 anni che stava rientrando a casa a piedi, dopo aver percorso tutto il centro storico e aver guadagnato piazza Cesare Firrao, è stata vittima dello scippo della sua borsa da parte di due giovani, sotto la minaccia a mano armata di pistola da parte di un terzo.

Secondo quanto racconta la vittima dell’accaduto, due dei tre malviventi avevano iniziato a seguirla già nella piazza, deserta come ogni lunedì sera quando sono chiusi anche ristoranti e pizzerie; per questo ha tentato di accelerare il cammino sperando di potersi imbattere in qualcuno una volta guadagnata via Rosselli. Ma così non è stato: uno dei due l’ha raggiunta e ha iniziato a strapparle la borsa, la donna ha opposto resistenza ed è quindi stata raggiunta anche dal secondo malvivente e, ancora, da un terzo che ha iniziato a minacciarla con la pistola, che non sembrava giocattolo. I tre sono così riusciti nell’intento di portarle via la borsa, contenente denaro, documenti ed effetti personali e sono fuggiti. Erano a volto scoperto e indossavano delle felpe con cappuccio e, quasi certamente italiani, hanno un’età compresa tra i 16 e i 26 anni.

La signora, ancora scossa per l’accaduto, ha raggiunto il vicino panificio di via Lupo Protospata e da lì ha allertato ai Carabinieri, che ora indagano nel tentativo di risalire all’identità dei tre malviventi.

Share Button