- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Rientra la protesta dei richiedenti asilo al “CARA” di Bari. Sette arrestati

In 40 hanno protestato lamentando i lunghi tempi per il riconoscimento dello status di rifugiato.

CARA BARI PaleseBARI – Una quarantina di ospiti del Cara di Bari Palese, per lo più di etnia nigeriana, ha inscenato oggi una manifestazione di protesta lamentando i tempi lunghi di trattazione in sede di appello dei ricorsi presentati per il riconoscimento dello status di rifugiato. I manifestanti hanno chiuso i cancelli di accesso al Cara rendendo necessario l’intervento di polizia e carabinieri che hanno riportato la situazione alla normalità. Due poliziotti sono rimasti leggermente contusi.

Sette ospiti del Cara di Bari Palese sono stati arrestati dalla polizia con l’accusa di sequestro di persona, lesioni personali, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato in relazione alle proteste compiute oggi nella struttura. Il pm di turno ha disposto per loro la custodia cautelare in carcere.

Assieme ad altri migranti, non identificati, stamani hanno chiuso i cancelli d’ingresso perchè lamentano tempi lunghi di trattazione dei ricorsi per il riconoscimento dello status di rifugiato. E’ salito a nove il numero di rappresentanti delle forze dell’ordine intervenuti sedare il tumulto.

Share Button