Consiglio regionale. Derivati, dati discordanti.

Consiglio Regionale - Giunta RegionaleContratti in derivati e comunicazione in Consiglio regionale. Si è registrata confusione sull’entità della perdita per la Regione Basilicata dovuta agli swap. Secondo la relazione tecnica letta oggi dal Presidente Pittella durante la seduta consiliare la negatività, per il periodo 2006-2014, ammonta a circa 11 milioni di euro. Cifra questa di molto inferiore rispetto a quella indicata dalla documentazione del consigliere di Forza Italia, Michele Napoli, e che indica una perdita pari a 32 milioni di euro. “Operazione nebulosa” ha detto il consigliere riferendosi agli swap, come nebulosi sono apparsi i numeri esposti nella seduta consiliare.

In ogni caso, è emersa la volontà politica di fare chiarezza sul tema e di rescindere dai contratti. Gli interest rate swap – lo ricordiamo – sono dei mutui contratti dalla Regione Basilicata nel 2006 con l’intento di tutelarsi dall’eventuale aumento dei tassi di interessi. Oggi, appaiono però “un’operazione a perdere”. “Siamo di fronte ad una perdita di bilancio gravissima che – ha detto ancora Napoli – rappresenta una sottrazione di risorse importanti da impiegare per le tante problematiche sociali e a favore del mondo produttivo”. “Faremo ulteriori approfondimenti e chiarezza”  ha detto il Presidente Pittella che ha indicato inoltre possibili strade da percorrere, e l’eventualità di non versare la rata in scadenza a fine anno.

Share Button