“Renzi ignora la Basilicata”. La Cgil sulla visita di Renzi alla Sata di Melfi.

Immagine001“Renzi domani non è in Basilicata. Renzi domani è a Melfi. E dimostra la considerazione che ha delle istituzioni lucane, ignorando i problemi del nostro territorio. Ci saremmo aspettati almeno un confronto con le istituzioni e con le parti sociali e soprattutto con le donne e gli uomini di questa regione. E’ un fatto gravissimo per la Basilicata che tanto sta dando a questo Paese in termini energetici. Sarà solo la passerella di uno spot elettorale”

Questa è la posizione critica di Angelo Summa, segretario generale della Cgil, alla vigilia dell’annunciata visita del premier Renzi domani allo stabilimento Sata di Melfi. “Solo un giro di campo all’interno dello stabilimento” e non un’attenzione reale per la regione. E la visita di domani, secondo il sindacato, testimonia anche l’assenza di protagonismo della classe dirigenziale lucana, “incapace di connettersi ai grandi players presenti sul territorio. “E’ un tema che rimane – ha detto Summa – di grande criticità politica, su cui il sindacato lucano intende spingere affinchè la Basilicata si appropri di una visione progettuale e programmatica e si connetta con il mondo imprenditoriale. Non possiamo accettare – ha concluso il segretario – che non vi sia un’interlocuzione sui modelli di sviluppo perchè senza una lucanizzazione delle grandi imprese difficilmente questa Basilicata potrà farcela”.

Intanto, oggi la Cgil sarà a Melfi, dinanzi i cancelli della Sata per parlare della condizione dei lavoratori e del futuro degli stessi. “Fuori dai cancelli per far entrare i diritti”

Share Button