- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Potenza. Dario De Luca resta il sindaco della città. “Siamo in corsa, ce la faremo”

foto (33)Retromarche. Il sindaco di Potenza, Dario De Luca ha comunicato, nel corso di una conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, il ritiro delle sue dimissioni. De Luca resta il sindaco di Potenza e insieme a lui resta in carica la squadra dei nove attuali assessori esterni. “Siamo in corsa – ha detto Dario De Luca – ho registrato il desiderio vero e reale da parte di tutti i consiglieri di andare avanti”. Questa dunque, la ragione che lo ha spinto a ritirare le dimissioni (consegnate lo scorso 26 gennaio), nonostante non si sia trovato l’accordo sul “governo di rinascita cittadina”.

Ventiquattro consiglieri – ad eccezione di quelli del Movimento 5 stelle, Forza Italia, Scelta Civica, Lista Civica per la città, Con Cannizzaro Liberiamo la città e Fratelli D’Italia – hanno infatti, sottoscritto un documento con il quale hanno invitato il sindaco a ritirare le dimissioni e “ proseguire nell’azione amministrativa con l’attuale esecutivo” impegnandosi “a sostenere tale azione di governo”. Un’azione che De Luca ha definito difficile, perché impone scelte drastiche, ma “sono certo – ha detto il sindaco – che ce la faremo anche con l’aiuto della Regione Basilicata e dello Stato Italiano.”

Non si tratta certamente di un governo di larghe intese, né l’accordo pare essere di tipo politico, quanto piuttosto programmatico e, letto fra le righe, basato sul presupposto che il ritorno alle urne sarebbe stato dannoso per la città.

Durerà questo accordo? La garanzia per il sindaco è il rapporto con i consiglieri. E con Fratelli d’Italia? “Nessun frizione – ha detto De Luca – manca la loro firma in calce al documento sottoscritto dai consiglieri perché superfluo”.

Share Button