Familiare paziente picchia medico pronto soccorso Policoro.

Ospedale PolicoroPolicoro (Mt) – Aggredito e picchiato martedì mattina da un parente di un paziente e “salvato” dall’intervento di una guardia giurata, il primario del Pronto soccorso dell’ospedale di Policoro ha riportato ferite giudicate guaribili in 30 giorni: il medico ha denunciato l’episodio – su cui indaga la Polizia – in serata, al termine del proprio turno di lavoro. Secondo quanto si è appreso, un uomo di circa 50 anni – che in precedenza aveva avuto un’ischemia – si è recato al pronto soccorso della città jonica, che, in quel momento, era affollato da persone in attesa. Dopo un primo controllo, l’uomo è stato trasferito ai reparti per il ricovero, per poi essere rimandato in pronto soccorso. A quel punto, il parente dell’uomo – innervositosi per il ritardo nella decisione sul ricovero – ha aggredito il medico, ritenendolo responsabile: fermato da una guardia giurata, ha poi lasciato il pronto soccorso. Nelle prossime ore la Polizia ascolterà le persone presenti al momento dell’aggressione del medico per identificare l’uomo e fare chiarezza sull’episodio.

Share Button